Quando ubriaco

quando sono ubriaco
passo ore a guardare una bottiglia d’acqua
senza avere voglia di berla
chiedendomi il perché delle bolle d’aria

quando sono ubriaco
giro in centro fischiando alla pioggia
e scivolando sulle lastre bagnate
senza però mai cadere (con perfetti equilibrismi)

quando sono ubriaco
rido senza un motivo specifico
forse per la schiuma della birra
forse per il rosso del vino
che però a volte è bianco

e mi riverso distorto sul corso
lo percorro in lungo e in largo
mi specchio e mi vedo diverso
trovo l’inverno e me ne cospargo
sentendomi freddo ma mai perso

poi quando sono ubriaco
torno a casa e accendo una sigaretta
e aspetto come il fumo aspetta
di salire verso il soffitto
per infrangersi contro l’intonaco
come io m’infrango nel sonno.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...